Punti Fragola

Apri gli occhi e vedi il soffitto crepato, la perdita del piano di sopra allargarsi oltre le parti già ammuffite, umidità dai denti aguzzi su cui si sfilaccia il tramonto, il sole grigio rosa che sta per farsi inghiottire dalle acque del porticciolo, oltre il campanile sbudellato della chiesa total white che s’intravede dalla finestra […]

Continue Reading

Farfalle azzurre

Non mi prendere per il culo. No, niente effusioni, la bocca ti puzza di cadavere. Come al solito. Sai, esistono gli specchi. Hai paura che ti ridano in faccia? Hai paura che gli specchi vedano i tuoi occhi cancellati dalla droga? Va be’, non me la sento di lasciarti fuori di notte in questo stato. […]

Continue Reading

Verginità

Per colazione lei aveva portato una dozzina di melograni nella borsetta nera di velluto a coste. Li squarciai a metà, uno dopo l’altro, usando un sasso dalla punta non arrotondata; strappai a morsi la polpa rossa, gonfiando le guance per imbottirle al massimo grado; quindi la nutrì, facendo scorrere piano i chicchi turgidi e succosi […]

Continue Reading

Amuchina

Si era rotto quasi tutte le ossa cadendo da cavallo, le disse con tono aristocratico, non tutte insieme in una volta, è chiaro, ma con una cadenza chirurgica, se non bimestrale poco ci mancava, si ritrovava dall’ortopedico, o peggio, su un lettino d’ospedale, con una o più gambe enfie di gesso, e in questo suo […]

Continue Reading
error: Content is protected !!