Europa e libido secondo Michel Houellebecq

Zweig e l’estetica del totalitarismo

La Decomposizione di Narciso in Edgar Allan Poe

Edward Bunker – Cane mangia cane

Balilla Bar

È già finito il primo tempo, ma lei non ha ancora sorbito il suo sbeccato e polverosissimo bicchierino zeppo di Tavernello, che, a dire il vero, non hanemmeno sfiorato, perché lo avvicina alle labbra, questo sì, ma più per coprirsi la bocca, e ogni volta si accorge che quella specie di maschera, oltre a non […]

Continue Reading

Quasi obliqua

Che poi nessuno le aveva detto di portare il bambino, proprio il giorno in cui si sarebbero dovuti discutere i ruoli del quasi annegamento colposo consumato presso un antico hotelluccio in mezzo al mare, chiamato semplicemente ‘il forte’ dagli addetti ai lavori; un forse omicidio avvenuto in data ormai non precisata, ma reale, almeno in […]

Continue Reading

Aspetterò sempre una tua telefonata

Quando e se vorrai dammi una possibilità di parlarti a voce – diceva l’iPhone ombreggiato dal pollice che scorreva sul display come un compasso alla ricerca di un punto in cui infilzarsi e disegnare una microcirconferenza radar atta a ripescare dallo spam la prenotazione Qatar misteriosamente scomparsa nonostante le premure dell’amministrazione – avvocato, la prego, […]

Continue Reading

Il tuttofare e la donna in verde

Una spennellata distrattamente generosa del tuttofare che rinfrescava la sala d’aspetto fece cadere una goccia di bianco sul pancione della giovane bionda in verde, ma lei, che tentava di prendere una bevanda alla macchinetta malfunzionante già da un po’, non pulì subito via la macchia, ritenendo più interessante osservare il piccolo globo di vernice convessa […]

Continue Reading
error: Content is protected !!